Text

mi hai detto che la vita è come una pagina bianca… così spieghi la mia fronte sporca d’inchiostro?

_____________________

Roberto Villino 20 settembre 2011 ore 00:53

Text

….e come se qualcuno avesse scritto la mia vita… non riesco a fuggire dalle righe di questo racconto… sembra quasi di essere giunti a metà libro, quando la fine del racconto sembra chiara… eppure… le scelte restano… ma non mi gettano in grandi emozioni… tutto appare così mediocre dinanzi al silenzio, che gli occhi amano tacere i segreti della propria mente. isolarsi e far credere di stare vivendo.  giudicare non serve a niente… tanto vale prendere per il culo il mondo e aspettare di chiudere gli occhi, per dormire e vivere altrove.

_____________________

Roberto Villino 27 maggio 2011 ore 2:00

Text

conosco il silenzio che ti fa pensare

quello che ti isola tra la folla 

conosco il silenzio che ti mette ansia

quello che ti protegge dalla più tragica delle verità 

conosco il silenzio che ti toglie il fiato

quello che accoglie la più intima gioia

conosco il silenzio che non vorresti sentire

quello che riempiresti con parole d’odio

conosco il silenzio che ti fa perdere occasioni

quello che ti ha separato da emozioni uniche

conosco il silenzio che ti fa sognare

quello che riempi di sguardi confinanti con l’orizzonte

conosco il silenzio che cerchi tra i versi che ti ho scritto

e non ti ho detto

perchè quello

è il tuo silenzio.

__________________________

Roberto Villino 14 Marzo 2011 ore 00:30

Text

"Siate sinceri con i vostri sogni"

___________________

Roberto Villino 26 Febbraio 2011 ore 03:10

Text

…amo il mio “fanciullino anelito” a una vita vissuta tra l’orizzonte e il palmo della mia mano sulla guancia…

____________________________

Roberto Villino 26 Febbraio 2011 ore 3:05

Text

Sono la formica che trascina una piccolissima parte di una foglia morta…

Sono il gabbiano che governa l’invisibile vento…

Sono il cane che aspetta su un foglio di cartone sporco…

Sono il gatto che cammina nelle sconosciute tenebre…

della foglia morta ho fatto riparo…

dell’invisibile vento ho fatto sostegno…

del cartone sporco ho fatto conforto…

delle sconosciute tenebre ho fatto il pensiero di me… 

incerto.

______________________________

Roberto Villino 10 gennaio 2011 ore 01:40

Text

Così ho deciso di vivere…

LA MENTE SCOMODA E L’ANIMA SGUALCITA

_________________________

Roberto Villino 8 Dicembre 2010 ore 22:42

Text

"La silenziosa mente"

____________________

Roberto Villino 5 Ottobre 2010 ore 00:30

Text

…vivo su un giaciglio fatto d’acqua…

la superficie s’agita… ma in fondo… io sono qualcuno.

galleggio e il tempo mi trascina..

..ho solo me …la mia natura…

così limitata da rendermi libero di sognare… andare oltre…

non basta saper nuotare… le onde travolgono navi di certezze…

e così… io ….guardo il cielo… …

e sorrido…

…finchè avrò respiro.

__________________________

Roberto Villino 28 Settembre 2010 ore 23:25

Text

E’ vero… ho viaggiato poco…

Conosco pochi luoghi di questa terra…

Eppure ho scoperto un posto unico… immenso…

…è ricco di immagini che vibrano come parole sospinte dall’incerto vento dei pensieri…

…è profondo come un oceano di ricordi…

…è silente come un orizzonte...

…è me… è dentro di me…

e in questo mondo mi nascondo. quando resto fermo. quando sono solo.

pensarsi pensanti

… e basta un istante… per emozionarsi.

____________________________

Roberto Villino 30 Agosto 2010 ore 01:03